Cerca
  • elenaannovi

ALI



Ricordo come se fosse ora le sensazioni di quel giorno.

Venni contatta qualche settimana prima, da Luca Nieddu (ai tempi collaboratore del Time in Jazz) Io ero appena scesa da un aereo proveniente dalla Francia in un periodo in cui ero sempre sugli aerei. Sapevo che sarebbe stata una chiamata alla quale non avrei potuto dire di no...ma non mi sarei aspettata una richiesta cosi folle come quella che fu. Ti va di danzare in un Carcere?

Correva l'anno di ALI e il direttore artistico Paolo Fresu aveva deciso di fare la conferenza stampa di quell’anno, al Carcere di Buoncammino di CAGLIARI (appena dismesso) e quale miglior luogo per parlare di ALI .

Accettai ad occhi chiusi , anche se ero impegnata con il tour e soprattutto senza sapere cosa avrei potuto proporre . Presi un aereo per raggiungere Cagliari il giorno prima e per andare a fare un sopralluogo in questa struttura mai vista in vita mia , come molte delle persone credo.

Ricordo che quando entrai sentii tutto il peso di quel luogo schiacciarmi le spalle , il peso delle migliaia di anime che ci erano passate dentro e di cui si sentiva ancora il respiro. Anime smarrite , anime arrabbiate, anime sole.

Una guardia mi fece visitare lo spazio che avremmo utilizzato , anche alcune piccole celle con ancora i segni sul muro di figurine di calciatori o di nomi incisi sul cemento. Osservai in silenzio e affacciandomi vidi quella che chiamano RETE ANTISUICIDIO. Osservai e sentii la luce delle grandi finestre dietro di me sussurrami all'orecchio ...si quella sarà la tua danza ...in punta di piedi ...in un equilibrio sottile in un piccolo continuo avanzamento sopesa tra un piano e un altro. Silvia Corda straordinaria pianista che conobbi la mattina stessa , mi prese per mano e mi accompagno in questo instabile avanzare.

Quel giorno capii per la prima volta il vero senso del Jazz e del poter improvvisare solo ascoltando veramente , ciò che sta dentro, ciò che sta fuori , ciò che non si vede .

Oggi ho ritrovato questo pezzo di vita vissuta e di incredibile esperienza che grazie al TIME IN JAZZ mi sono concessa e ho deciso di condividere con voi.



2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

PORTRAIT

© 2023 by Brian Blunt. Proudly created with Wix.com